PayPal, guida alla registrazione e all’uso

by



style=”display:inline-block;width:336px;height:280px”
data-ad-client=”ca-pub-5288422685552011″
data-ad-slot=”2198272924″>




style=”display:inline-block;width:336px;height:280px”
data-ad-client=”ca-pub-5288422685552011″
data-ad-slot=”4748760127″>



Paypal è lo strumento più utilizzata per effettuare pagamenti sicuri online. In cosa consiste? E’ molto semplice: ad un account Paypal viene associata una carta di credito, e ogni volta che si desidera pagare o ricevere un pagamento tramite Paypal non si devono scrivere le coordinate bancarie della carta di credito, bensì soltanto il proprio username. Ecco quindi che pagare o ricevere pagamenti con Paypal diventa una delle operazioni più sicure e veloci attualmente disponibili per gli acquisti online.

Ma come ci si iscrive a Paypal? Scopriamolo assieme in questa guida dettagliata.

La prima cosa da fare è ovviamente aprire il browser web del proprio PC e caricare il sito ufficiale di Paypal (www.paypal.it o anche la variante internazionale www.paypal.com , diffidate dai siti fasulli). Una volta fatto, cliccate sul pulsante giallo Registrati a sinistra, attendete il caricamento della pagina e fate clic sul tasto Inizia per continuare.

Se volete soltanto fare acquisti online e ricevere pagamenti da aste tipo Ebay, allora vi basta scegliere il conto Personale, mentre invece se siete in possesso di una partita Iva e desiderate collegare l’account Paypal ad un sito di ecommerce per esempio, allora dovete scegliere l’account Business.

Compilate quindi i vari moduli a disposizione (nome, cognome, via, città, ecc..) e per confermare la creazione dell’account fate clic sul pulsante Crea Conto.

Una volta effettuato il login, dovete anche eseguire la verifica dell’account: per farlo basta associare all’account una carta di credito (anche prepagata come Postepay va benissimo), la quale servirà per versare sul conto 1.50 euro. Tranquilli, servono soltanto per la verifica, vi verranno restituiti automaticamente.